La cucina di Ema
C'è riso e riso...

C’è riso e riso

Un sorriso per ogni boccone…

Sono arrivata a festeggiare il primo anno del mio blog e ho un bel sorriso stampato in faccia donatomi da questa bella avventura che continua. Ebbene sì, quella in foto sono io, felice di continuare questo percorso stimolante e guardo avanti con entusiasmo.

È risaputo che il RISO faccia bene così come anche ridere.
Si dice che “il RISO fa buon sangue” e, ancora, che “il RISO fa cuore” se ci si riferisce alle risate, ma anche le proprietà nutrizionali di questo ingrediente non sono affatto da sottovalutare, infatti questo cibo è ricco di nutrimenti molto importanti per il nostro organismo.

Insomma giochi di parole per festeggiare in allegria questo traguardo e per  raccogliere in maniera simpatica le ricette con il RISO ed aneddoti o vignette, sempre inerenti alla cucina, che regalano un sorriso 🙂

Questa, che è molto tenera, farà subito prendere una linea curva alla vostra bocca 😉

image

 

Ci sono diverse varietà di RISO ed ognuna adatta a differenti pietanze. Soltanto in Italia se ne coltivano più di cinquanta tipi, diversi per forma (chicchi corti o lunghi), dimensione (piccoli o grossi) e contenuti (glutinoso, integrale, brillato, parboiled). Ma vediamone i principali:
– ARBORIO: caratterizzato dai chicchi molto grandi, ideale per risotti mantecati ed arriva dalla zona di Vercelli.
– CARNAROLI: qualità pregiatissima a chicco medio è ricco di amido, il che lo rende perfetto i risotti e per le insalate di RISO. Arriva dalle risaie pavesi, novaresi e vercellesi.
– BASMATI: presenta dei chicchi lunghi, sottili ed aromatici che ben si accompagnano ad insalate e piatti etnici. Originario dell’India.
– VENERE: è molto aromatico e si presenta a chicco piccolo e dal colore peculiare nero, per questo, è indicato per piatti speciali. Originario del Piemonte è nato a partire dall’incrocio di una varietà padana ed un RISO cinese.
– ORIGINARIO: si tratta di una qualità a chicchi piccoli e tondi, molto utilizzato nelle ricette di dolci a base di RISO, come torte e budini.
– VIALONE NANO:  ha il chicco piccolo ed è ottimo per minestroni e minestre, tende a rimanere compatto una volta cotto, grazie all’elevato contenuto di amido, quindi perfetto per crocchette, supplì ed arancini. Proveniente dal basso Veronese.

E subito allora penso a quello originario che è perfetto per il mio piano per la dieta: FARE TANTE TORTE PER I MIEI AMICI…PIÙ LORO INGRASSANO PIÙ IO SEMBRERÒ MAGRA 😀

A tal proposito vediamo i quantitativi consigliati per buona salute. Per preparare risotti, antipasti, contorni e dolci, 80 g per persona; per le minestre asciutte 70 g e per le minestre in brodo 30 g.

image

Clicca per leggere la ricetta:
Riso con il pomodoro fresco
Risotto giallo con salsiccia
Risotto ai funghi con fonduta
Risotto con le zucchine
Risotto alla trevisana
Risotto giallo con salsiccia
Bocconcini di pollo al curry con riso
Paella
Ossibuchi alla milanese
Pollo con funghi champignon e riso pilaf
Minestrone alla ligure con riso
Risotto con porcini e capesante
Timballo di riso e patate
Risotto giallo con radicchio e salsiccia

E non fate così 😀
image

Grazie di cuore a tutti coloro che mi seguono e Gnammignammi!!! sempre e comunque 😉

You Might Also Like...

1 Comment

  • Reply
    Luca
    8 Novembre 2014 at 9:45

    Ahahahah! Sei bravissima e trasmetti positività! Complimenti, avanti così

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: