La cucina di Ema
ANTIPASTI FINGER FOOD

Crema di peperoni e cannellini

La crema di peperoni e cannellini è semplicissima da preparare e deliziosa da gustare sia sul pane casereccio tostato o crostini vari, sia sulle uova sode.

Io, questa volta, ho cucinato anche i peperoni arrostiti che adoro, ma se avete fretta, potete usare anche quelli surgelati o in vasetto. Ovvio che la qualità non sarà la stessa ma farete un figurone ugualmente e, in questo modo, il tempo di realizzare questa ricetta sarà davvero velocissimo.

  • INGREDIENTI:
    2 peperoni gialli
    1 vasetto di cannellini cotti a vapore
    1/2 spicchio d’aglio
    1 decina di foglie di basilico
    Sale e pepe
    Olio extra vergine di oliva

Iniziamo con i peperoni che questa volta ho grigliato sulla piastra girandoli accuratamente da tutti i lati.

Una volta abbrustoliti bene poneteli in una ciotola ben coperti per farli raffreddare. Così facendo, con la condensa che si formerà all’interno, li spelerete molto più facilmente.
Spesso li preparo anche il giorno prima per comodità.
Una volta freddi spelateli e puliteli eliminando semi e picciolo, ma, mi raccomando, sciacquatevi di tanto in tanto solo la mano sotto l’acqua mai il peperone se no gli toglierete tutto il sapore.

image

A questo punto in un attimo avrete la nostra crema di peperoni e cannellini pronta. Infatti basterà mettere nel mixer i peperoni tagliati a pezzetti, i cannellini sgocciolati e leggermente sciacquati, il basilico lavato ed asciugato, l’aglio a piacere, un po’ di sale, un pizzico di pepe ed un paio di cucchiai di olio extravergine di oliva. Azionate quindi il mixer et voilà… il gioco è fatto, la crema è pronta.

Apprezzata anche da amici vegetariani finirà in pochissimo tempo, originale e gustosa soddisferà anche i palati più sopraffini.
image

Potete conservare la crema di peperoni e cannellini in frigo fino al momento di servirla e ricordatevi che con le uova sode è davvero speciale… Gnammignammi!!!
image

Provate anche i crostini con acciughe e ricotta o il patè di tonno.

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Translate »