La cucina di Ema
pizzoccheri
PRIMI PIATTI

Pizzoccheri

I pizzoccheri sono un piatto molto semplice e goloso, io lo adoro. E’ realizzato con pochi ingredienti ma risulta comunque sostanzioso, va servito caldo e filante ed è una vera bontà di origine valtellinese.

La particolarità è la pasta fresca, chiamata proprio pizzoccheri, un formato simile alle tagliatelle ma più corto, di farina di grano saraceno, farina tipo 00 ed acqua. Mi sono dilettata a realizzarla in casa grazie all’aiuto della macchina per pasta fatta in casa. Fare la pasta fresca in casa non è mai stato così semplice e ho la possibilità di usare ingredienti freschi e genuini come piace a me, quindi più salute a tavola.

 

  • INGREDIENTI:
    250 gr di farina di grano saraceno
    100 gr di farina 0
    110 gr di acqua
    250 gr di bitto o fontina tagliata a dadini
    100 gr di burro
    2 spicchi di aglio
    2 patate 300 gr di verza

 

Ho impostato la macchina per la pasta con il disco per le lasagne. In modo completamente automatico la macchina si occupa di miscelare, impastare ed estrudere quando è il momento giusto. Il tutto mentre scaldate l’acqua sul fuoco, quindi molto velocemente.

Tagliate le sfoglie di pasta ottenuta a listarelle di 1 cm di larghezza e 5 cm di lunghezza circa.

Sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a pezzi regolari; pulite poi la verza, eliminando le parti dure e affettatela a listarelle sottili.

Appena l’acqua bolle salatela e mettete a cuocere le patate e solo dopo 8 minuti aggiungete le verze e proseguite la cottura per altri 10 minuti.

E’ molto importante che le verdure cuociano all’interno dell’acqua in cui cuoceranno anche i pizzoccheri per avere il giusto equilibrio di sostanze che poi andranno a finire nel piatto, aumentando le qualità sia nutritive che digestive, per non parlare del gusto che sicuramente ci guadagna.

Pelate nel frattempo gli spicchi d’aglio, tagliateli a metà e cuoceteli nel burro senza farlo colorire troppo, deve risultare ambrato. Riducete a dadini il formaggio. 

Passati i 20 minuti di cottura delle patate aggiungete i pizzoccheri preparati con Philips Pasta Maker, che dovranno cuocere per circa 6 minuti. Assaggiate comunque prima di spegnere, la qualità della farina scelta può richiedere più cottura.

Scolate tutti gli ingredienti e metteteli in una grande ciotola a cui andrete ad aggiungere immediatamente il formaggio a dadini in modo che si sciolga e risulti filante e poi il burro con l’aglio. Mescolate i nostri pizzoccheri e servite caldi… Gnammignammi!!!

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Translate »
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: