La cucina di Ema
DOLCI

Tortine paradiso farcite

image

Le tortine paradiso farcite le preparo spesso, vista la loro facilità di esecuzione e bontà. Le considero una soffice base da poter farcire secondo i propri gusti: crema pasticciera, fondente al cioccolato, o, anche, solo semplicemente con confettura e frutta fresca. Il tutto servirà a rendere più golose le nostre tortine paradiso.
Noi a casa amiamo in modo particolare la crema pasticciera, e quindi, spesso la ripropongo con varianti. In questa stagione mi sono scatenata aggiungendo l’uva e la granella di torrone.

Ingredienti:
250 gr di zucchero
90 gr di burro
150 gr di farina 00
150 gr di fecola di patate
80 gr di tuorli
220 gr di albumi
1 bustina di lievito per dolci
la scorza grattugiata di 1 limone

Per la crema:
500 lt. latte fresco
125 gr. tuorlo
125 gr. zucchero
25 gr. amido di riso
25 gr. amido di mais
1 bacca di vaniglia e scorza di limone

Per la decorazione:
1 grappolo d’uva
30 gr. di torrone
Panna montata

Lavoriamo il burro con lo zucchero fino a quando non otteremo una crema. Aggiungiamo i tuorli e continuiamo a lavorare. Uniamo la scorza del limone e dopo la fecola, la farina ed il lievito setacciati.
In un’altra ciotola montiamo a neve gli albumi e poi mescoliamo i due composti delicatamente senza smontare gli albumi e versiamo il composto in tante piccole tortiere precedentemente foderate di carta forno.
Cuociamo in forno già caldo a 180 gradi per circa 40 minuti.

image

Per la crema pasticciera misceliamo insieme lo zucchero con l’ amido, aggiungiamo i tuorli e mescoliamo; in un pentolino versiamo il latte e lo portiamo quasi ad ebollizione con la bacca di vaniglia che poi toglieremo. Aggiungiamo il composto di uova, qualche pezzo di buccia di limone e mescoliamo bene costantemente fino a quando la crema si addenserà sempre a fuoco moderato. Spegnere, togliere le scorze di limone e far raffreddare. Conservare in frigo una volta fredda.

Io consiglio sempre di farcire le tortine paradiso il giorno dopo, perché i dolci, se si resiste, diventano più buoni se lasciati qualche ora prima di essere consumati.

image
Lavare l’uva e tagliare gli acini in due. Mettere il torrone in un sacchetto per alimenti e con il batticarne frantumarlo un po’.

image
Tagliare in due le tortine, stendere la crema pasticciera, decorare con i mezzi acini d’uva, coprire con la parte sopra delle nostre tortine, spalmare un po’ di panna montate sopra, guarnire con la granella di torrone e qualche mezzo acino e servire… Gnammignammi!!!

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Translate »
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: