La cucina di Ema
SECONDI PIATTI

Sgombri all'origano

Sgombri all'origano, 1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il mio piatto forte di pesce azzurro è una bella pirofila abbondante di sgombri all’origano. Lo sgombro è un alimento a dir poco eccezionale, particolarmente ricco di omega-tre. L’abbondante presenza di grassi “buoni” conferisce alle carni un sapore caratteristico, deciso e gustoso. Lo sgombro è anche ricco di proteine facilmente digeribili ed ha un apporto calorico modesto. Un piatto decisamente economico e pratico. Da preparare in anticipo e ottimo per tutte le stagioni.

Ingredienti:
4 sgombri di media grandezza
2 foglie di alloro
2 limoni
un ciuffo di prezzemolo
uno spicchio di aglio (facoltativo)
5 cucchiai di aceto
origano secco
olio extravergine di oliva
sale
pepe

Pulite gli sgombri eliminando le interiora. Lavateli e sistemateli in una pentola grossa coperti da acqua fredda. Tagliare un limone a fette e aggiungerlo. Poi unire anche le foglie di alloro, il prezzemolo e l’aceto.
Sgombri all'origano, 2
Portare a ebollizione e cuocere ancora per 5 minuti. Poi spegnere il fuoco, coprire la pentola e lasciare raffreddare il tutto.

A questo punto armarsi di santa pazienza, scolare gli sgombri e pulirli con molta accuratezza. Le spine sono abbastanza e disporre tutti i filetti di pesce in una pirofila.
Spremerci sopra il limone restante, salare, pepare, oliare e cospargere con abbondante origano. Mescolare con delicatezza per non disfare i filetti di sgombro e lasciarli il più possibile interi. Coprire con la pellicola e lasciare in frigorifero per almeno mezza giornata. Ottimi gli sgombri all’origano gustati il giorno dopo, perché ben marinati ed insaporiti. Tirarle fuori dal frigorifero mezz’ora prima di servirli e mescolare nuovamente… Gnammignammi!!!

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Translate »
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: